INVITTO

10.00

Autore: Angelo Damiani
Narrativa, Collana FE/Romanzi, Romanzo

Mi chiamo Jack Growghton. Sono un pugile. Incasso bene e colpisco forte. Se vengo colpito, restituisco il danno con più forza. Mi è stato insegnato che per ogni goccia di sudore che sputi, l’avversario ne deve sputare due di sangue. Per vincere devi essere cattivo. Il più cattivo. Devi battere il cattivo in cattiveria, devi batterlo nel suo campo. E nel pugilato non esistono i buoni. Quando mi insegnarono questo passo, non lo capii subito. Sarebbe stato fondamentale per il resto della mia vita. Mi guadagno da vivere combattendo e sono dannatamente bravo in quello che faccio. Ricordo ancora i primi incontri. Era il 1730 quando insieme al mio amico di sempre Martyn Johnson, andammo a vedere un’incontro del grande Gigf. E da quel momento decidemmo di intraprendere la carriera di pugili.” (Incipit INVITTO)

Dalla recensione di Gian Carlo Lisi:

Il romanzo è ben scritto e si legge tutto d’un fiato. Affascinanti e persuasive le ambientazioni e le atmosfere dark. Tutto è nero in questo romanzo. O meglio: tutto appare coperto da una coltre di grigio e nero che per osmosi produce il bianco. (…) Le intenzioni letterarie di Angelo Damiani mi hanno ricordato nella scrittura la graphic novel “Una donna per cui uccidere” da cui è stato tratto il film diretto da Frank Miller e Robert Rodriguez “Sin City – Una donna per cui uccidere”.

Con il romanzo del giovane Damiani (al suo esordio come scrittore), il lettore si “scontra” immediatamente con il protagonista della storia, e con il suo mondo in una Londra di primo Settecento, in una dimensione dove tutto è vissuto come competizione estrema e anche l’amore e il sesso diventano una performance. E incontra il vissuto di una Boxe che ancora non è sport, fatto di eccessi, a partire dagli spettacoli violenti sul ring degli Anfiteatri, fino al divertimento senza freni che ne segue nella continua celebrazione di un re/personaggio indiscusso che cova la sua distruzione interiormente. Il giovane Damiani ci travolge con una narrazione in prima persona, diretta e veloce in un dinamismo quasi cinematografico dove i dettagli non si risparmiano. In coda al romanzo troviamo, inoltre, una nota dell’Autore che riporta una breve storia della Boxe, in particolare del periodo storico nel quale è ambientato il romanzo.

COD: invitto Categoria: Tag: , , , , ID Prodotto: 4635

Descrizione

Formato: 15×21
Pagine: 197
Lingua: Italiano
ISBN: 9788890968778
Rilasciato: Roma maggio 2016
Editore: AltrEdizioni Casa Editrice

Il romanzo INVITTO è liberamente ispirato alla vita del noto pugile Jack Broughton vissuto a Londra nel 1700 e alle vicende che lo portano a dare un decisivo contributo alla creazione dello sport che oggi chiamiamo Boxe, attraverso la codificazione delle London Price Ring Rules.

Angelo Damiani
Angelo Damiani è nato a Roma nel 1988.
Sin da bambino ha avuto esperienze nel cinema e nella TV come attore e come comparsa.
Ha lavorato per tre anni come collaboratore e runner nell’Unifilm Service, società che si occupa
di casting per cinema e TV. È un appassionato animalista.
È proprietario di un Bed&Breakfast a Roma ed è allenatore riconosciuto dal CSI di calcio a 5.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “INVITTO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.